Magazine

Giardinaggio: 5 consigli per farlo diventare un hobby per tutta la famiglia

In questa fase di lockdown stiamo coltivando varie passioni tra le quali quella della cura degli spazi verdi della nostra casa.


Un po’ tutti ci stiamo cimentando in questo hobby cercando di carpire i segreti del mondo dei pollici verdi. Il giardinaggio può essere un’attività piacevole da poter fare insieme a bambini ed anziani. Ma di cosa abbiamo bisogno per approcciarci al giardinaggio? Quali sono gli strumenti indispensabili? Come possiamo rendere un’attività divertente per tutta la famiglia?


Ecco cinque utili consigli per diventare degli aspiranti pollici verdi.

 


1. Gli strumenti


Prima di iniziare bisogna munirsi di buona volontà e di alcuni attrezzi utili come: mini vanga, mini pala, sarchiello, estirpatore, mini forca, zappetta, pianta bulbi, cesoie, innaffiatore e guanti. Questo è un kit base che ci permette di approcciarci a questa attività. I kit di giardinaggio variano da una decina di euro a salire, in ogni caso se si vuole iniziare anche con pochi attrezzi la spesa non è eccessiva.


Coltivare il proprio giardino è un modo per unire tutta la famiglia dai più grandi ai più piccini. Per i bambini è consigliato l’uso di utensili di giardinaggio specifici, preferibilmente di legno o di plastica, e di piccole dimensioni in modo che siano sicuri e possano essere utilizzati con facilità.

 


2. Le istruzioni


Piccole guide, libricini e manuali possono essere di grande aiuto per approcciarsi a questo hobby. Come si coltivano alcune piante e fiori? Di quali cure hanno bisogno? In quale periodo dell’anno è più indicato piantarle? Un po’ di formazione è molto utile, quindi sì a piccole guide cartacee soprattutto per i più anziani, libricini semplici e accattivanti adatti ai più piccoli ma anche ebook interattivi per i più tecnologici.

 


3. I prodotti


L’utilizzo di prodotti naturali è sempre consigliato quando si parla di cura degli orti e degli spazi verdi. Quindi prediligere terreno, semi, concimi e antiparassitari attenti all’ambiente, perché la qualità dei prodotti che coltiviamo e del cibo che mangiamo è sinonimo di salute.


Utilizzare dei prodotti naturali è indispensabile quando collaborano alla realizzazione dei nostri orti e giardini anche gli anziani e i bambini che sono i soggetti maggiormente vulnerabili.

 


4. Gli orari


Scegliere degli orari adatti è indispensabile sia per il benessere delle piante di cui ci stiamo prendendo cura sia per rendere questa boccata d’aria pura un momento rilassante nelle ore in cui la temperatura è idonea. Quindi, per esempio, è meglio innaffiare le piante la mattina presto o la sera, evitando le ore troppo calde della giornata.


Inoltre, può essere utile programmare le attività in modo da farle diventare un appuntamento fisso per i più piccoli, che aspetteranno questo momento con gioia. Un'occasione per stare tutti assieme in famiglia facendo qualcosa di stimolante per il corpo e la mente.

 


5. La creatività


Per stimolare l’attenzione dei più piccoli è indispensabile che questa attività ludica sia creativa e invitante. I bimbi devono sperimentare, divertirsi, sporcarsi e interessarsi a qualcosa di nuovo in modo che possa diventare un passatempo duraturo.


In questo periodo sono proprio i bambini a sentire di più la mancanza delle passeggiate al parco, dei giochi e della vita di tutti i giorni, ma si può creare una nuova routine per aiutarli a crescere e imparare a beneficiare del contatto con la natura.


Immagina adesso è un progetto di Generali Italia che permette di vivere la casa e la famiglia in modo sereno e con la giusta attenzione verso il futuro.