Home

I 6 migliori consigli per smettere di fumare

Che tu voglia migliorare le tue condizioni di salute o semplicemente mettere in salvo il tuo portafogli, c’è una moltitudine di buone ragioni per smettere di fumare. Le sigarette creano una forte dipendenza e, se sei abituato a fumare regolarmente, può essere dura rompere il circolo vizioso. Nonostante questo, secondo l'Istituto Superiore di Sanità, ogni anno circa un terzo dei fumatori italiani prova a chiudere, una volta per tutte, con il fumo. I successi, va detto sono alterni, e solo in pochi (circa il 10%) riescono a resistere alla tentazione di tornare alle vecchie abitudini. L'impresa è difficile, ma la ricompensa vale decisamente la pena. Lo sarà anche il portafogli: se fumi 10 sigarette al giorno (la media nazionale è di 13, per circa 4000 sigarette all'anno) significa che per sigarette e accendini spendi, ogni anno, tra i 900 e i 1000 euro: l'equivalente di una vacanza.

 

Per fortuna ci sono molti modi per aiutarti a rimanere in carreggiata quando si tratta di smettere definitivamente. Dal ricorso alla mindfulness per bloccare lo stress da fumo, alla sostituzione delle sigarette con fresche gomme alla menta, abbiamo raccolto in un elenco le 6 tecniche migliori a cui si sono affidati degli ex fumatori per smettere una volta per tutte.

 


1. Prenditi una pausa!


Se, come fanno molti fumatori, fai ricorso alle sigarette per affrontare situazioni di stress e ansia, è importante apprendere nuovi metodi di rilassamento. Questi possono comprendere respiri profondi e rapidi, mantra positivi, esercizi di mindfulness o altre tipologie di meditazione.

 


2.Prendi nota delle ragioni che ti spingono a smettere


Vai alla ricerca degli effetti negativi del fumo, quali i problemi di salute e il costo elevato, e riportali in un elenco. Utilizzalo come promemoria ogni volta che senti di averne bisogno per continuare ad andare avanti. Potresti anche fare un elenco di tutti gli aspetti positivi dell’abbandono delle sigarette, come lo stare bene, la pelle più luminosa e i risparmi che sei riuscito a mettere da parte per le prossime vacanze!

 


3. Dai una svolta alla tua routine quotidiana


È facile avere abitudini associate al fumo, quindi cerca di sforzarti a modificare la tua routine e di aggiungere qualche novità. Nella pratica, questo potrebbe voler dire sostituire la sigaretta dopo pranzo con un pezzo di frutta o una gomma da masticare, oppure fare una breve passeggiata durante la pausa caffè al lavoro. Cerca anche di evitare gli alcolici, che possono rivelarsi il principale motivo per accendersi una sigaretta.

 


4. Fai affidamento sui tuoi cari


Il supporto di famiglia e amici può fare tutta la differenza del mondo, quindi fai in modo di condividere con loro ogni tappa del tuo viaggio. Raccontare loro della tua decisione di smettere ti farà provare un maggiore senso di responsabilità e loro stessi potranno aiutarti a non cedere alle tentazioni.

 


5. Prendi in considerazione delle alternative al fumo


Esistono molte soluzioni alternative al fumo che possono esserti utili per affrontare quelle prime volte in cui la voglia di sigaretta si fa sentire, dai cerotti e dalle gomme da masticare alla nicotina fino alle sigarette elettroniche. Possono essere un supporto per smettere gradualmente, anche se, prima di provare qualcosa di nuovo, è sempre meglio consultare un medico.

 


6. Scegli una ricompensa


Mantieni alto l’umore stabilendo degli obiettivi intermedi e delle ricompense che scandiranno il tuo percorso. Non deve trattarsi per forza di qualcosa di costoso, ma ti basteranno soluzioni semplici come regalarti un momento di relax. Se a un certo punto cadi in tentazione, non sprecare tempo a punirti. Piuttosto perdonati, valuta quali sono state le cause scatenanti e prosegui per la tua strada.