Magazine

Migliora la produttività al lavoro con questa routine giornaliera efficiente

Il livello ottimale di produttività al lavoro è un argomento di grande attualità sia per i dipendenti che per i datori di lavoro, con nuove interessanti ricerche che suggeriscono che non si tratta di quanto tempo, ma di come si lavora. Inoltre, essere produttivi non si limita alle attività in ufficio, ma tutto, dal modo in cui si inizia la giornata al modo in cui si allestisce lo spazio di lavoro, può fare veramente la differenza.


Quindi, come si possono cambiare le proprie abitudini per ottimizzare la produttività sul lavoro? È più semplice di quanto si possa pensare. Continua a leggere per scoprire come riuscire a massimizzare i risultati in poco tempo seguendo un programma giornaliero per aiutarti a sfruttare al meglio la giornata lavorativa.

 


Ore 7:00


Dormire tra le 7 e le 9 ore per notte è essenziale per essere riposati e per sentirci pronti per la giornata che ci aspetta, quindi scarica un'applicazione dotata di sveglia intelligente e fatti svegliare nel momento migliore del tuo ciclo del sonno. Vai a letto a un'ora che ti permetta di dormire abbastanza e non usare dispositivi che emettono luce blu per almeno due ore prima di coricarti.

 


Ore 7:30


Fai in modo di consumare una colazione equilibrata, e prova ad aggiungere una sessione di esercizio fisico di 20 minuti alla tua routine quotidiana prima di andare a lavorare. Questo non solo aumenta le endorfine e migliora il metabolismo, ma ti aiuta anche a iniziare la giornata con la mentalità giusta per raggiungere i tuoi obiettivi.

 


Ore 8:30


Durante il tragitto al lavoro, perché non ascoltare un podcast sulla produttività, per imparare qualcosa di nuovo, o approfittarne per aggiornarti sulle notizie e sugli ultimi sviluppi nel tuo settore?

 


Ore 9:00


Quando arrivi in ufficio, fai in modo che la tua scrivania e lo spazio di lavoro siano il più possibile ottimizzati per favorire la tranquillità e la produttività. Per esempio inizia sgomberando le superfici in disordine e mantenendo una temperatura ambiente costante, senza dimenticare l'importanza di un'illuminazione adeguata.

 


Ore 10:00


Programma in modo dettagliato la tua giornata, organizzando le attività in ordine di urgenza e suddividendole in piccoli obiettivi realizzabili che possono essere completati in 30 minuti al massimo, con brevi pause (fino a 5 minuti) nel mezzo. Per rendere questi elenchi accessibili su tutti i dispositivi e facili da modificare, prova una delle tante applicazioni disponibili di gestione del tempo. Prevedi anche pause più lunghe e tempi di inattività, invece di creare un'agenda fitta di impegni impossibile da mantenere.

 


Ore 11:00


Se sei facile preda delle distrazioni come i social media, disattiva le notifiche o installa un'applicazione di blocco sullo smartphone, per limitare l'accesso a certi siti web per un determinato periodo di tempo. Anche le interruzioni nell'ambito lavorativo causate da e-mail o messaggistica istantanea possono davvero disturbare il flusso di lavoro, quindi parlane con il tuo team e scegli il canale di comunicazione migliore da utilizzare in modo da non ricevere nuovi messaggi in continuazione. Non significa che ci si debba limitare a un solo canale, ma se ne possono usare diversi: l'e-mail per i messaggi più lunghi e meno urgenti, mentre la chat per le questioni che richiedono un'attenzione immediata.

 


Ore 13:00


Una pausa di 20-30 minuti ogni poche ore e una pausa pranzo adeguata possono davvero aiutare a tornare al lavoro freschi e riposati. Oltre a mangiare un pasto equilibrato a pranzo, approfitta di questa pausa per realizzare un'attività riposante, facendo una breve passeggiata lontano dalla scrivania o parlando con i colleghi.

 


Ore 15:00


Combatti il sopore pomeridiano ascoltando musica classica, che ha dimostrato di aumentare la produttività migliorando l'attività cerebrale (è noto come 'effetto Mozart'). Prepara una playlist che ti consenta di affrontare le ultime mansioni del pomeriggio.

 


Ore 17:00


Concludi la giornata con un ripasso dei compiti che hai svolto e prendi nota di quelli da passare all'agenda di domani. Prenditi il tempo necessario per riflettere sugli obiettivi e sulle mete raggiunte, pensando anche a come la tua produttività può migliorare l'indomani.

 


Ore 18:00


Esci dal lavoro con tempo sufficiente per goderti la serata e, se possibile, non controllare la posta elettronica fino al mattino dopo, per poter staccare e rilassarti completamente, prima di un'altra giornata impegnativa e produttiva!

 

Scopri come essere in forma con Immagina Benessere.