Comunicati Stampa

Generali Italia: al via il concorso per vincere un dispositivo "salva bebè"

04/11/2019

Fino al 31 Marzo 2020 iscrizioni aperte al concorso "Non ti scordar di me": in palio 1000 cuscini hi-tech da inserire nel seggiolino auto

Milano. In concomitanza con la legge 117/2018 che ha introdotto l’obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l'abbandono di bambini nei veicoli chiusi, Generali Italia lancia il concorso “Non ti scordar di me”, valido dal 1° Novembre al 31 Marzo 2020, che permette di vincere un cuscino “salva bebè” a coloro che sottoscriveranno la soluzione assicurativa Immagina Strade Nuove.

Con Immagina Strade Nuove si assicura lo spostamento della persona non più solo l’auto. Immagina Strade Nuove è la nuova soluzione assicurativa di Generali Italia che protegge lo spostamento sia alla guida dell’auto a noleggio e in condivisione (bike/car sharing), sia a bordo di mezzi pubblici come bus, metro e treno.

Attraverso Generali Jeniot, la società 100% Generali Italia dedicata allo sviluppo di servizi innovativi nell'ambito dell'Internet of Things e della Connected Insurance, si mette a disposizione dei clienti il cuscino hi-tech connesso allo smartphone che avverte il cliente della presenza del bambino sul seggiolino auto.

È possibile iscriversi gratuitamente al concorso: in palio 1.000 dispositivi, che verranno assegnati in 4 estrazioni mensili dal 18 Dicembre 2019 al 9 Aprile 2020.

Per maggiori dettagli:

https://www.generali.it


ULTIMI COMUNICATI

Welfare aziendale, una leva strategica per affrontare l’emergenza e per la ripresa sostenibile del Paese
22/09/2020

L’emergenza Covid ha impresso un salto di qualità al welfare aziendale: per la prima volta le imprese attive superano il 50%, il 79% ha confermato le iniziative di welfare in corso e il 28% ne ha introdotte di nuove o potenziato quelle esistenti.


Nel contesto Covid-19, le PMI con un welfare più maturo hanno avuto maggiore capacità di reagire all’emergenza e sono state punto di riferimento per la comunità.


Sanità, sicurezza, assistenza, formazione, conciliazione vita lavoro si confermano le aree di maggiore intervento.

Andrea Bocelli Foundation e Generali Italia insieme per potenziare la didattica per le scuole in ospedale
15/09/2020

Generali Italia e i suoi Agenti sostengono il progetto “Con Te, per disegnare il futuro” lanciato dalla ABF durante la fase 2 dell’Emergenza Covid-19 prende vita anche all’interno della rete della Associazione Ospedali Pediatrici Italiani.

Superbonus 110%: Generali Italia in prima linea per la ripresa sostenibile del Paese
14/09/2020

Superbonus 110%: Generali Italia in prima linea per la ripresa sostenibile del Paese al fianco di famiglie, professionisti e imprese per la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare delle famiglie italiane.


#InsiemeGeneriamoFiducia

#PerLaRipresaSostenibile


Generali Italia entra nel segmento della cessione del credito di imposta previsto dal Decreto Rilancio, offrendo il 102% di liquidità ai privati e il 100% alle imprese, servizi di assistenza con piattaforma ed help desk e soluzioni assicurative dedicate.


Generali Italia propone le soluzioni assicurative dedicate alle coperture catastrofali, agevolazioni per coperture di Responsabilità Civile per le imprese edili e Responsabilità Civile professionale per Ingegneri, Architetti e Geometri.


Dal 21 settembre i clienti potranno rivolgersi agli Agenti Generali su tutto il territorio nazionale per avviare l’iter di accesso al Superbonus, che sarà operativo dal 15 ottobre 2020.


Maltempo a Verona, Vicenza e Padova. Generali attiva il protocollo di intervento "Qui per Voi"
25/08/2020

Generali Country Italia interviene a sostegno del Veneto e in particolare delle città più colpite dal maltempo, che ha causato gravi danni a Verona, Vicenza e Padova.

Andrea Bocelli Foundation e Generali donano una TAC di ultima generazione all’Ospedale di Camerino
01/07/2020

Grazie alla donazione dello strumento di diagnostica, la struttura ospedaliera resterà un punto di riferimento per le zone del cratere marchigiano, anche dopo il periodo di emergenza Covid-19.