Allagamento negozio
Magazine

Risarcimento danni da allagamento negozio: ecco cosa devi fare

Quando si allaga un’attività commerciale è importante conoscere i rischi dai quali proteggersi. In caso di eventi come alluvioni, bombe d’acqua, infiltrazioni, rotture accidentali degli impianti idrici, sono fondamentali due fattori: la tempestività e la prudenza.


Con il trascorrere del tempo infatti, i beni colpiti rischiano di rovinarsi sempre di più. Una prolungata esposizione all’umidità inoltre, potrebbe originare anche muffe e cattivi odori. Per riportare il negozio alle condizioni precedenti l’allagamento è necessario l’intervento tempestivo di tecnici specializzati.


Sì, ma chi paga i danni da allagamento del mio negozio?

Qui entra in campo il secondo fattore, la prevenzione. Perché proteggere il tuo negozio da una serie di eventi che possono minacciare la sua sopravvivenza è fondamentale. Scegliendo una soluzione assicurativa multigaranzia proteggerai la tua attività commerciale dagli eventi dannosi che possono impattare sul tuo investimento.


In questo articolo scoprirai come tutelarti da allagamenti.


Indice

  • Risarcimento danni allagamento negozio: eventi atmosferici
  • Risarcimento danni allagamento negozio: rottura degli impianti idrici
  • Denuncia sinistro danni da acqua
  • Danni da acqua: assicurazione
  • Conclusione

  • Risarcimento danni allagamento negozio: eventi atmosferici


    Quando l’allagamento dell’attività commerciale è stato causato da alluvioni, bombe d’acqua o inondazioni, il titolare dell’attività commerciale può avvalersi delle coperture dedicate agli eventi catastrofali se ha inserito questa garanzia nel suo contratto. Può anche rivolgersi al Comune perché potrebbe esserci stata una connessione tra l’afflusso d’acqua e la manutenzione del manto stradale o dei tombini.


    Tuttavia, se il Comune riesce a dimostrare che i danni sono stati causati da un avvenimento impossibile da evitare, non ne ha responsabilità.

     


    Risarcimento danni allagamento negozio: rottura degli impianti idrici


    Nel caso in cui l’allagamento del negozio è causato dalla rottura degli impianti idrici e di riscaldamento o condizionamento, se si tratta di infiltrazioni provenienti dalle condutture interne a un palazzo, sarà il condominio a rispondere dei danni.


    Se in un negozio si verificano danni da allagamento, derivanti dalla rottura della tubazione dell’appartamento sovrastante, in questo caso sarà il proprietario dell’immobile dal quale deriva la perdita d’acqua (o l’inquilino affittuario) a rispondere dei danni.

     


    E se l’allagamento fosse causato da un guasto o da una cattiva manutenzione degli impianti della stessa attività commerciale?


    In questo caso, il proprietario del negozio potrebbe avere delle responsabilità. Pensiamo, ad esempio, ai danni da umidità o da infiltrazione dovuti a un tetto in cattivo stato, oppure a un guasto degli impianti idrici interni a una attività commerciale non facente parte di un condominio. Se il negozio non fosse coperto da assicurazione, le conseguenze economiche potrebbero essere importanti. Ecco perché è fondamentale essere sempre tutelati da una polizza multirischio in grado di proteggere il fabbricato di cui si è titolari o affittuari.

     


    Denuncia sinistro danni da acqua: come si può richiedere il risarcimento dei danni da allagamento negozio?


    Il titolare dell’attività che ha subìto danni a causa dell’allagamento deve effettuare la richiesta di risarcimento attraverso un avviso da inviare con raccomandata a chi li ha provocati. Se questi è assicurato, coinvolgerà la propria Compagnia assicurativa.


    Nell’ipotesi ad esempio in cui i danni da allagamento siano stati provocati dalla rottura dell’impianto idrico condominiale, il condominio potrà coinvolgere la propria Compagnia assicurativa. È importante ricordare che il diritto al risarcimento del danno non può essere fatto valere trascorsi cinque anni dall’evento dannoso, perché si annulla.

     


    Danni da acqua: assicurazione


    Un’attività commerciale è spesso un sogno che si realizza, è frutto di sacrifici e di investimenti, quindi perché lasciare che un evento improvviso vanifichi gli sforzi?


    Affinché un’attività sia tutelata da danni o eventi atmosferici che possa provocarne l’allagamento e rovinare o distruggere merci e materiali, è necessario sottoscrivere una polizza multirischio che prevede diverse garanzie acquistabili in base al tipo di attività commerciale. Possedere un’assicurazione negozio significa trasferire i principali rischi legati allo svolgimento dell’attività che altrimenti ricadrebbero inevitabilmente sul patrimonio dell’azienda.

     


    Conclusione


    Il danno provocato da acqua condotta o da eventi atmosferici come alluvioni o bombe d’acqua è uno dei timori più ricorrenti di qualsiasi proprietario (o affittuario) di un’attività commerciale. Si tratta infatti di un evento che può incidere sulle finanze dell’impresa, dato che può portare anche a un’interruzione dell’attività. Sottoscrivere un’assicurazione negozio offre una garanzia importante sotto diversi punti di vista, anche nel caso di allagamento dell’attività commerciale. Potrai proteggere i tuoi beni da una serie di eventi come:
  • danni causati da fuoriuscita di acqua o altri fluidi a seguito di rottura accidentale di impianti idrici, igienico-sanitari;
  • estensione opzionale a danni subiti da traboccamento di acqua e altri fluidi per occlusione delle tubazioni di impianti idrici, igienico-sanitari, o rigurgito fognature;
  • danni causati da uragani, bufere, tempeste, grandine e trombe d’aria.
  • Se possiedi un negozio e hai bisogno di una soluzione assicurativa multigaranzia, scegli ATTIVA COMMERCIO la nostra innovativa assicurazione per imprese unica per la sua flessibilità nella combinazione delle garanzie attivabili e per una soluzione specifica per settore, contesto, esigenze, obiettivi e aspettative.