Comunicati Stampa

Ora di Futuro - The Human Safety Net

08/05/2020

#InsiemeGeneriamoFiducia

Educare i bambini di oggi significa garantire un futuro migliore agli adulti di domani

Con il Fondo Straordinario di Generali donati 1.000 tablet alle scuole elementari e alle Onlus “Ora di Futuro” per supportare la didattica a distanza.

Sostegno a 1.300 famiglie in difficoltà nella gestione della genitorialità, anche durante l’emergenza.

Insieme a WeSchool, supporto alla formazione digitale per 20.000 insegnanti e accesso ai percorsi didattici sull’isola di Mauagua per i bambini della terza, quarta, quinta elementare.


Marco Sesana, Country Manager & CEO Generali Italia and Global Business Lines, ha dichiarato: “L’educazione dei bambini e il supporto alla genitorialità in situazioni di difficoltà sono aree in cui ci siamo impegnati in questi anni. Oggi diamo un contributo concreto per garantire la didattica a distanza, aiutando le famiglie più fragili perché l’accesso all’educazione non accentui la disparità sociale. Questo significa agire insieme, con azioni concrete, per generare fiducia”.


Roma - Generali con “Ora di Futuro” è al fianco delle scuole e delle famiglie con un sostegno concreto e immediato per garantire la didattica a distanza attraverso formazione per gli insegnanti, contenuti digitali e strumenti per le famiglie.

Con gli insegnanti e le Onlus del progetto “Ora di futuro” sono stati donati 1.000 tablet per garantire ai bambini delle famiglie più in difficoltà lo svolgimento delle lezioni a distanza ed evitare così che l’accesso all’educazione non sia fattore che acuisce la disparità sociale, in particolare in questo momento in cui l’epidemia di Covid-19 potrebbe avere conseguenze anche sui processi alla base delle scelte di istruzione.

L’iniziativa rientra nel Fondo Straordinario Internazionale di Generali: fino a 100 milioni di euro per fare fronte all’emergenza Covid-19. Il Fondo, i cui interventi saranno rivolti principalmente in Italia, prevede iniziative immediate, per rispondere velocemente all’emergenza, e di medio periodo, per favorire il recupero delle economie dei paesi interessati una volta terminata la situazione di crisi.

Per sostenere la didattica innovativa Generali Italia, insieme a WeSchool, l’unica piattaforma italiana suggerita dal MIUR durante l'emergenza scuole chiuse, metterà gratuitamente a disposizione di 20.000 insegnanti della scuola primaria i contenuti del progetto “Ora di futuro” e offrire loro la formazione per la gestione delle lezioni a distanza.

“Ora di Futuro”, il progetto di educazione per i bambini che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e reti non profit - promosso da Generali Italia, The Human Safety Net e la collaborazione delle tre Onlus L’Albero della Vita, Mission Bambini e Il Centro per la Salute del Bambino - ha coinvolto già nel primo anno 30.000 bambini in tutta Italia.


Nella scuola primaria: una didattica innovativa per insegnare a fare scelte responsabili e sviluppare nuove competenze

“Ora di Futuro” nelle scuole primarie prevede un percorso didattico innovativo e digitale pensato per coinvolgere i bambini attraverso gioco, esperienza e cooperazione, insieme agli insegnanti e con i genitori. Il programma si articola su tre anni (3°, 4°, 5° elementare) prevedendo un’ “Ora di Futuro” a settimana per ciascuna classe. Tre i temi cardine del progetto, ciascuno dedicato a un anno scolatico: Ambiente per le classi terze, Salute e Benessere per le quarte, Risorse economiche per le quinte. A questi è stato aggiunto un nuovo modulo, “Tempesta”, dedicato alla gestione delle emergenze per aiutare i più piccoli a confrontarsi con la realtà che oggi stiamo vivendo per affrontare l’emergenza Covid-19.


Per i bambini di 0-6 anni: supporto alle famiglie in difficoltà

“Ora di Futuro” sostiene iniziative per le famiglie in difficoltà con bambini da 0 a 6 anni incentrate sull’educazione alla genitorialità.

L’Albero della Vita, Mission Bambini e Centro per la Salute del Bambino sono le tre Onlus scelte dai dipendenti di Generali Country Italia allo scopo di aiutare i genitori a rafforzare le risorse, le capacità e le competenze per offrire ai loro bambini basi più solide alla loro crescita.

Con queste 3 Onlus diamo “Ora di Futuro” supporta 1.300 famiglie in difficoltà e 1.700 bambini da 0 a 6 anni con nuovi servizi utili a fronteggiare l’emergenza.
Viene offerta continuità educativa a favore della genitorialità per la gestione dell’emergenza, con focus sui comportamenti da tenere per la prevenzione sanitaria e in caso di contagio attraverso colloqui telefonici, gruppi WhatsApp, pagine Facebook e piattaforme online. Viene sostenuta la didattica a distanza per i bambini delle famiglie che non hanno a disposizione gli strumenti per poter accedere alla didattica digitale e viene offerto supporto psicologico “post emergenza” ai bambini e alle famiglie per la rielaborazione del loro vissuto in questi momenti complessi.


“Ora di Futuro”

Il programma Ora di Futuro ha l’obiettivo di educare i bambini di oggi per garantire un futuro migliore agli adulti di domani.

Nella prima edizione di “Ora di Futuro” 2018-2019 sono stati coinvolti oltre 30.000 bambini di 2.500 classi della scuola primaria in tutta Italia, sono stati inaugurati di 11 centri Ora di Futuro per i bambini 0-6 anni in collaborazione con le Onlus, sostenute anche dai dipendenti di Generali Country Italia con 10.000 ore di volontariato di impresa e 10.000 viaggi solidali.

Il progetto è sostenuto da Generali Italia e The Human Safety Net Onlus, la Fondazione del Gruppo Generali, lanciata nell’ottobre 2017. I programmi di The Human Safety Net affrontano tre importanti temi socio-demografici uniti dal comune obiettivo di liberare il capitale umano delle persone svantaggiate: la promozione delle pari opportunità di vita per bambini tra 0 e 6 anni che crescono in condizioni di fragilità sociale; la realizzazione del potenziale imprenditoriale dei rifugiati ed il miglioramento della prevenzione e delle cure per l’asfissia neonatale.


ULTIMI COMUNICATI

Accordo di business cooperation tra Generali Italia e Cisco per la difesa del mercato italiano dai rischi informatici
28/10/2021

Un nuovo approccio per la protezione dal crimine informatico grazie a soluzioni assicurative dedicate e tecnologie di cybersecurity evolute


Per i clienti Generali Italia assicurati con Cyber Lion, la soluzione che protegge imprese e professionisti da rischi informatici, sarà possibile accedere gratuitamente per 3 mesi alla piattaforma di cyber security Cisco Umbrella


Ai clienti Cisco protetti da Cisco Umbrella verrà riconosciuto sul premio relativo alla copertura Cyber Lion uno sconto del 25%, corrispondente a 3 mesi gratuiti di copertura su 12 mesi di durata total

Generali Italia entra nel capitale di YOLO Group. Investimento strategico per creare un campione nazionale dell’insurtech
09/08/2021

L’operazione, nel suo complesso, mira ad un’acquisizione di una quota del 18% del capitale di YOLO Group entro il 2022

La partecipazione, al via il 4 agosto con la prima tranche di investimento, conferma per Generali Italia il ruolo cruciale dell’Open Innovation per innovare e progredire nelle competenze tecnologiche

L’operazione supporterà YOLO Group nel potenziamento della piattaforma tecnologica, l’incremento degli accordi distributivi e darà impulso al suo piano di espansione internazionale

Generali Italia ancora più vicina ai suoi clienti. Più semplice, più digitale e più innovativa grazie a nuove modalità di comunicazione come WhatsApp
06/08/2021

Generali Italia e UniCredit: una nuova soluzione per i pagamenti online
28/07/2021

AccountToPay è tra i primi servizi in Italia che utilizza la funzionalità Payment Initiation Service per effettuare incassi online facilitando i processi di pagamento a beneficio dei clienti

Generali Italia lancia il nuovo modello Health&Welfare per rendere la salute e il benessere alla portata di tutti e vivere sempre al meglio
20/07/2021

Dalle persone al paese, il nostro futuro è nella salute.


Oltre 500 milioni di euro nei prossimi 3 anni per innovazione e investimenti sulle priorità di salute e benessere per famiglie, imprese e paese prevenzione, stili di vita sani e attivi e accesso alle migliori cure: con più servizi e tecnologia.