Polizza rischio locativo
Magazine

Tutto quello che c’è da sapere sul rischio locativo

Avete preso in affitto un esercizio per la vostra attività commerciale? Troppo spesso, si pensa che il locatario - ovvero chi affitta dei locali dal proprietario - sia svincolato da responsabilità, in relazione ai rischi a cui l’immobile è giornalmente esposto. Non è proprio così. Sai ad esempio che il locale deve essere restituito nelle stesse condizioni di quando lo hai ricevuto?


Quando si restituiscono le chiavi di un esercizio commerciale al legittimo proprietario, le discussioni per una incomprensione o punti di vista diversi possono accadere ed essere spiacevoli, basta un muro macchiato, un pavimento rovinato o un tubo guasto. Aspettare, dunque, che si verifichi un problema, nella speranza che ciò non accada mai, significa muoversi in ritardo.

Cosa fare allora? La risposta a questa domanda è molto semplice: sottoscrivere un’assicurazione contro il rischio locativo commerciale.


In questo articolo, scopriremo come funziona la polizza rischio locativo e quali garanzie offre.


Indice

  • Rischio locativo: significato
  • Polizza rischio locativo: cosa copre
  • L’assicurazione rischio locativo è obbligatoria?
  • Assicurazione rischio locativo: costo
  • Conclusioni

  • Rischio locativo: significato


    Come detto precedentemente, chi prende in affitto un locale, a contratto scaduto è tenuto a restituirlo nelle stesse condizioni in cui si presentava al momento della consegna. Per evitare di imbattersi in spiacevoli sorprese, è consigliabile stipulare un’assicurazione rischio locativo, che aiuta il locatore - chi ha affittato - ad affrontare con serenità eventuali spese per possibili danni al negozio.

    Questa polizza assicurativa rischio locativo protegge l’affittuario dell’esercizio commerciale nel momento in cui subisce un danno, prevedibile o meno. L’assicurazione può essere stipulata per l’intero negozio oppure, in alternativa, per una sola parte.

     


    Polizza rischio locativo: cosa copre


    Ma cosa copre la polizza rischio locativo? Questa tipologia di assicurazione protegge il locatario da determinate tipologie di danni provocati da:

  • incendi, esplosioni, implosioni e scoppi;
  • guasti accidentali degli impianti termici e fuoriuscite di fumo e gas causate da eventi assicurati;
  • problemi causati dell’impianto elettrico - corto circuito;
  • danni provocati da chi cerca di contenere i danni causati dall’imprevisto.
  • Inoltre prevede garanzie che possono estendere il risarcimento anche nel confronto di terzi: nel caso di un incendio o di un’esplosione, è possibile infatti che i danni si estendano anche ai locali o alle abitazioni circostanti. Con questa polizza anche i proprietari di immobili vicini danneggiati verranno risarciti.

     


    L’assicurazione rischio locativo è obbligatoria?


    Molti commercianti, al momento di prendere in affitto un esercizio commerciale, si chiedono se l’assicurazione rischio locativo sia obbligatoria oppure no. Questa polizza non è obbligatoria, ma è altamente consigliata per chi dovesse prendere in affitto un bene altrui. È anche molto importante sottolineare che l’assicurazione rischio locativo non può essere sottoscritta dopo che il danno è già avvenuto.

     


    Assicurazione rischio locativo: costo


    Il costo dell’assicurazione rischio locativo dipende dal numero e dalle tipologie di estensioni presenti sul contratto. La garanzia rischio locativo prevede, solitamente, un importo massimo per ciascun danno.

     


    Conclusioni


    L’assicurazione rischio locativo di un esercizio commerciale è dunque fondamentale, perché protegge l’esercente dell’attività da eventuali richieste di risarcimento per i danni involontariamente causati all’immobile preso in affitto. Se sei locatario di un esercizio commerciale e vuoi proteggere l’immobile da eventuali incidenti, affidati ad ATTIVA Commercio la nostra assicurazione per imprese, che tutela la tua attività e il tuo investimento con soluzioni semplici, tempestive, complete ed efficaci.