La conciliazione paritetica

La Conciliazione Paritetica è la procedura per risolvere in modo semplice e rapido le controversie legate agli incidenti avviata da Generali Italia, attraverso ANIA , insieme a 17 Associazioni dei Consumatori.

Come funziona

Puoi attivare la conciliazione per le controversie legate a un incidente auto e con richieste di risarcimento pari a un massimo di 15.000 euro. 
 
Puoi chiedere questa procedura se:

  • hai presentato una richiesta di risarcimento del danno alla tua Compagnia e non hai ricevuto risposta entro i termini di legge*
  • hai ricevuto un rifiuto dell’offerta
  • hai accettato l’offerta di risarcimento, ma solo a titolo di acconto
 inoltre
  • non devi aver incaricato altri soggetti a rappresentarti nei confronti della Compagnia
  • non devi aver attivato la procedura di mediazione, secondo il Decreto Legislativo 28/ 2010
  • devi aver indirizzato la richiesta di risarcimento all’assicuratore competente a gestire il danno, per i sinistri a cui si può applicare la procedura di risarcimento diretto e la procedura di risarcimento del terzo trasportato.
 
(*)Secondo la legge la Compagnia ha l’obbligo di risponderti:
  • entro 30 giorni per danni al veicolo e a cose: il termine è calcolato a partire dalla data in cui la Compagnia ha ricevuto la richiesta di risarcimento, presentata con il modulo di Constatazione Amichevole d’Incidente, compilato e sottoscritto da entrambi i conducenti o gli assicurati
  • entro 60 giorni, se il modulo di Constatazione Amichevole d’Incidente non è stato sottoscritto da entrambi i conducenti o gli assicurati
  • entro 90 giorni per danni alla persona: il termine è calcolato da quando è stata presentata la documentazione medica utile per valutare le conseguenze della lesione

Come fare la richiesta

Indirizza la tua richiesta a una delle Associazioni dei consumatori elencate qui (link a elenco che è qui sotto). È una procedura semplice e che non ti costa nulla, se non l’eventuale iscrizione all’Associazione cui la invii.
 
Per completare la Richiesta:

  • scarica e compila questo modulo  Modulo scaricabile per chiedere la conciliazione paritetica
  • allega anche copia dei documenti che già possiedi, come ad esempio la richiesta di risarcimento, il modulo di Constatazione Amichevole d’Incidente e l’eventuale risposta ricevuta dalla Compagnia.
  • invia il tutto all’Associazione dei consumatori scelta

Una volta ricevuta la tua richiesta di conciliazione, l’Associazione valuta la tua domanda e se la ritiene fondata, ci contatta via email e costituisce una Commissione di conciliazione composta da un rappresentante della Compagnia e da un suo rappresentante.
                           
La procedura di conciliazione dura al massimo 30 giorni.
         
  • in caso di esito positivo, il procedimento si conclude con la sottoscrizione di un verbale di conciliazione, che vale come accordo transattivo;
  • in caso di esito negativo, è redatto un verbale di mancato accordo, che ti sarà tempestivamente comunicato.
Ulteriori dettagli sul sito dell’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici www.ania.it e sui siti delle Associazioni dei consumatori aderenti all’accordo:
 
ACU www.associazioneacu.org 
ADICONSUM www.adiconsum.it
ADOC www.adocnazionale.it
ALTROCONSUMO www.altroconsumo.it
ASSOUTENTI www.assoutenti.it
ASSOCONSUM www.asso-consum.it
CASA DEL CONSUMATORE www.casadelconsumatore.it
CENTRO TUTELA CONSUMATORI E UTENTI www.centroconsumatori.it
CITTADINANZA ATTIVA www.cittadinanzattiva.it
CODACONS www.codacons.it
CODICI www.codici.org
CONFCONSUMATORI www.confconsumatori.com
FEDERCONSUMATORI www.federconsumatori.it
LEGA CONSUMATORI www.legaconsumatori.it
MOVIMENTO CONSUMATORI www.movimentoconsumatori.it
MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO www.difesadelcittadino.it
UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI www.consumatori.it